Print this Pagina

imbiancature2_0116

 

Tinteggiature con Pittura ai Silicati

Le pitture ai silicati sono materiali a base di silicato di potassio che reagendo con l’anidride carbonica presente nell’atmosfera e con i vari componenti dell’intonaco sviluppano una forte azione fissativa. Questa reazione è nota come “silicatizzazione”.

I silicati costituiscono la seconda generazione dei prodotti a base di resine minerali che negli ultimi anni hanno preso il sopravvento sulla calce per quanto riguarda il restauro e il recupero dei centri storici.

Il prodotto, interagendo chimicamente con l’intonaco non forma alcuna pellicola e quindi non sfoglia nel tempo, inoltre l’integrazione con il supporto ne permette il suo consolidamento.

Altre caratteristiche sono un’ottima resistenza agli agenti atmosferici, tra cui le piogge acide,  e l’elevata permeabilità al vapore. Infatti, il legante ai silicati integrandosi con l’intonaco mantiene inalterata le proprietà di traspirabilità del supporto.

Come la calce le tinteggiature ai silicati si presentano opache e anticate. Rispetto alla calce, i silicati avendo una maggiore stabilità al calore, alla luce e agli UV, preservano maggiormente l’aspetto delle facciate nel tempo.

Per tutte queste caratteristiche le tinteggiature ai silicati sono consigliate per il restauro di edifici storici e per le nuove costruzioni con intonaci non ancora trattati e per gli interni. Questa tipologia di tinteggiatura necessita di un’accuratta preparazione del supporto e della sua applicazione in modo uniforme e a determinate temperature. Il ciclo ai silicati non è idoneo se effettuato su intonaci  a base di gesso, cementizi o su vecchie pitturazioni pellicolanti.

 

 

Permanent link to this article: http://www.imbianchino-pisa.it/pittura-silicati